• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 19:30

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Nectar blonde: il nuovo biondo di tendenza

Con il risvegliarsi della primavera, anche le chiome hanno bisogno di essere rinvigorite e rese nuove, per poter rinascere con la bella stagione. Per quanto riguarda i capelli biondi, per la primavera del 2022 il nuovo trend più richiesto è sicuramente solo uno: il Nectar Blonde. Queste nuove sfumature renderanno i vostri capelli colore del miele, dai toni dolcissimi. In questo articolo andremo ad approfondire le principali caratteristiche del Nectar Blonde e perché celebrity e influencer ne sono diventate matte!

Nettare degli dei: l’ambrosia per i vostri capelli con il Nectar Blonde

I capelli biondo miele ottenuti con la colorazione Nectar Blonde si ispirano ai toni del famoso e bramato cibo degli dei: l’ambrosia. Questa tipologia di nuance rispecchia in pieno l’immagine retorica unita ad essa, ossia quel biondo dall’aspetto divino e irraggiungibile. Dopo una stagione invernale dominata soprattutto da un grande ritorno delle tonalità del castano, il Nectar Blonde sembra essere un vero e proprio invito a risplendere con la luce del sole e delle giornate che, man mano, diventano sempre più primaverili e lunghe. Le tipologie di biondo colore del miele possono essere molte, esattamente come il miele stesso: possono essere scuri, chiari, ramati oppure con riflessi che ricordano il color caramello. Luminosità e cremosità sono le parole d’ordine per il giusto Nectar Blonde, le cui sfumature saranno avvolgenti e morbide.

Un biondo degno del Monte Olimpo: il Nectar Blonde

Come si può ottenere una colorazione divina? Semplice! Il corretto Nectar Blonde dovrà essere ricreato mediando le giuste tonalità tra il biondo classico e quello scuro, trovando il perfetto equilibrio che potrà essere arricchito da riflessi dai toni assolutamente naturali, tendenti alla vaniglia e all’oro. Intrecciare sapientemente schiariture e colpi di sole vi permetterà non solo di avere un biondo invidiabile, bensì anche di ricreare sulla vostra chioma il giusto apporto di profondità, rendendola multisfaccettata. Le diverse tipologie di biondo che compongono il Nectar Blonde dovranno coesistere tra loro, senza però amalgamarsi in maniera uniforme. Questa chioma sfaccettata vuole ricreare il risultato naturale che darebbero i raggi del sole sui capelli, e traghettarci verso colorazioni e stili estivi più luminosi e chiari.

Per chi è adatta la colorazione Nectar Blonde

La colorazione Nectar Blonde è perfetta per qualsiasi incarnato della pelle, e a qualsiasi tipologia di capelli. Questo risultato trasversale è permesso dal fatto che è possibile ottenere dei mix di tinte bionde in grado di armonizzare gli incarnati, valorizzandoli. Sarà importante scegliere, insieme al proprio parrucchiere di fiducia, quali siano i toni che più possono esaltare la nostra figura, giocando così a proprio favore. L’effetto chiaro e scuro di questa tinta, tra l’altro, permette anche di scolpire otticamente il viso, come se fosse un contouring: le ciocche più chiare dovranno andare a incorniciare il volto, illuminandolo, mentre quelle più scure dovranno rimanere alla base in modo da dare dinamicità e spessore ai capelli e alla colorazione stessa. Le diverse sfaccettature ricreate con il Nectar Blonde potranno essere ideali sia per i capelli ricci, che quelli lisci: in questi ultimi, permetterà loro di ottenere meno staticità e avere più consistenza e profondità, mentre in quelli ricci li renderà più movimentati e ricchi, ciascuno, di riflessi sempre diversi e assolutamente stilosi.