• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Capelli castani e schiariture: le nuove tendenze

“Gli uomini amano le bionde ma preferiscono le brune” non è solo un detto, bensì rappresenta l’eterna diatriba tra le due colorazioni di capelli più amate e desiderate da tutte le donne del mondo. Se da un lato il colore biondo è sfoggiato da attrici ed influencer, le fedeli brunette vogliono mantenere il proprio colore, ma con un tocco in più di stile. Ed è proprio in questo contesto che vengono in loro soccorso diverse tecniche di schiaritura, che permetteranno di mantenere il proprio colore di base castano arricchendolo con ciocche dorate e dall’effetto naturale. In questo articolo andremo ad approfondire quali sono le tecniche di colorazioni più innovative e gettonate per ottenere effetti di luce naturali e assolutamente stilosi!

Il momento di gloria dei capelli castani

Le chiome castane possono finalmente rivalersi su quelle bionde, senza necessariamente dover stravolgere la loro natura. Sono molte, infatti, le celebrity di tutto il mondo che scelgono di svecchiare la loro chioma scura rendendola più bella e luminosa con l’utilizzo di tecniche di schiaritura molto efficaci. Tra le più importanti personalità conosciute (e invidiate) con la chioma scura troviamo certamente la regale Kate Middleton, che sfoggia in ogni occasione il suo castano color cioccolato, reso più innovativo ed affascinante da schiariture color oro. Un’altra personalità importante, nel campo della moda, è Alessandra Ambrosio che mostra la sua chioma castana dalle sfaccettature luminose e morbide: assolutamente da copiare! I capelli castani con schiariture non sono un trend legato esclusivamente a fattori estetici, poiché queste tecniche sono meno aggressive di una decolorazione totale per ottenere un biondo uniforme: ma quali sono queste tecniche?

Schiariture naturali: ecco le tecniche più gettonate

Sono ormai diversi anni che la tendenza della colorazione dei capelli punta quasi esclusivamente a ricreare delle chiome dai toni naturali e non costruite: dietro questo risultato, però, c’è uno studio attento del capello e dei prodotti da utilizzare, oltre che l’applicazione di specifiche tecniche di colorazione. Tra le tecniche di colorazione più importanti per ottenere delle schiariture naturali troviamo lo shatush, sempre più spesso sostituito da effetti più naturali e duraturi nel tempo come il degradé, il balayage e l’ombré. L’utilizzo sapiente di una schiaritura modulata può offrire ai propri capelli profondità e lucentezza, senza doverli stressare eccessivamente. Oltretutto, questo tipo di tecniche hanno bisogno di poca manutenzione: il ritocco, infatti, può essere effettuato anche a distanza di molti mesi, a differenza della più classica ricrescita che necessita di essere ripresa almeno ogni 30 giorni. La schiaritura ottenuta dovrà puntare sui toni dei biondi freddi e caldi, evitando il fastidioso effetto “aranciato” tipico dei capelli bruciati. Per poter realizzare questa tipologia di toni di biondo sarà necessario tonalizzare i capelli dopo il colore e utilizzare prodotti specifici per il lavaggio e la cura dei capelli a casa, che possano renderli morbidi e lucenti, specialmente se si tratta di chiome fragili.

Quale tecnica scegliere

La scelta della tecnica di schiaritura dipenderà essenzialmente dal risultato finale al quale si punta: il degradé, ad esempio, come suggerisce il nome stesso è una graduale schiaritura che inizia con il proprio colore naturale, fino a ottenere delle punte chiarissime; diversamente, il balayage è una versione più moderna e rivisitata dei classici capelli baciati dal sole, simulando delle schiariture su tutte le lunghezze, ognuna diversa dall’altra. Entrambi gli effetti risultano essere molto naturali, proprio come dopo aver passato l’estate tra bagni di luce e bagni di mare.