• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Autunno 2021: le tinte più trendy di questa stagione

A ogni stagione corrisponde un colore diverso, e questo vale anche per le fashion victim della colorazione dei capelli. Ma qual è il trend dell’autunno 2021? Scopriamo insieme quali colorazioni scegliere, ma soprattutto come prendercene cura anche nelle prossime stagioni.

Colore di capelli e autunno 2021: qual è il trend

Dopo esserci (quasi) lasciati alle spalle i periodi di chiusura per emergenza da Covid19, mai come quest’anno la voglia di cambiamento vige sopra qualsiasi altra cosa, e anche i capelli ne sono capostipite simbolico. Cambiare i propri capelli, infatti, permette di evadere dalla solita routine e portare una sferzata di nuova energia nell’aria e soprattutto nel proprio look. L’autunno e soprattutto l’inverno 2021 / 2022 che ci sta aspettando richiede questo: look luminosi e voglia di sperimentare nuove tecniche di colorazioni. Parola d’ordine: risplendere! E per farlo, sarà necessario osare e scegliere un nuovo look per i propri capelli, andando a lavorare sull’armocromia, senza perdere d’occhio la salute dei capelli.

Come mantenere un bel colore nel tempo

Prima di scegliere un nuovo colore, bisogna imparare a mantenerlo nel tempo, rendendolo sempre lucente e brillante anche con il passare delle stagioni. Proprio per questo è importante munirsi di prodotti ideati e studiati per poter nutrire in profondità la chioma, alimentandone la lucentezza e ravvivando tutte le tonalità. Via libera dunque a prodotti che contengono professionali, shampoo, balsami e conditioner ricchi di acido ialuronico e maschere idratanti. Un capello luminoso è anche sano, e ciò permetterà anche una tenuta diversa e duratura del colore. Se, diversamente, non vogliamo affrontare una vera e propria colorazione permanente, possiamo mantenere vivo il nostro colore con l’aiuto di maschere coloranti che, ricche di principi attivi nutrienti e pigmenti, permetteranno di avere un effetto immediato e wow! appena le si utilizzano.

Quando è il momento di rifare (o cambiare) colore

Sia che si voglia mantenere il proprio colore, sia che prevalga la voglia di cambiamento, la tinta dovrà essere valutata cromaticamente confrontandola con il proprio tono di carnagione. Ad esempio, se si ha un tono di pelle olivastro, si consiglia di evitare le colorazioni dai toni ramati; diversamente, se il tono è chiaro, dovranno essere privilegiate quelle tinte calde, sui toni del miele. I toni cromatici più in voga in questo autunno / inverno 2021 sono certamente quelli più naturali: di conseguenza, i biondi punteranno a toni caldi ed accoglienti, mentre i castani andranno a scurirsi diventando più discreti ed eleganti. Sfumature ammesse, ma non tutte: solo su gradazione, e solo per esaltare meglio la cornice del viso oppure sulle lunghezze.

Illuminare non vuol dire per forza schiarire

Quando si parla di illuminare la propria capigliatura si pensa, erroneamente, che sia necessario andare a schiarire i propri capelli o ricreare per forza degli effetti schiarenti su di essi. Niente di più sbagliato: illuminare la propria chioma, e di conseguenza il proprio incarnato, potrà essere fatto con la consapevole scelta del colore di capelli più affine al nostro naturale, andandolo ad esaltare in maniera sapiente utilizzando riflessi molto leggeri o, in alcuni casi, scegliendo un tono di colore più intenso e più scuro. La pelle gioca un ruolo fondamentale nella scelta cromatica del capello: sarà importante individuare, con l’aiuto del parrucchiere, quello che più armonizzerà il viso e sarà in grado di integrarsi bene anche con il taglio di capelli attuale.