• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Capelli scalati: tutto sulla tendenza Hime Cut

Tra le acconciature più in voga in questo 2021 abbiamo riscoperto il taglio scalato. A rilanciare questa moda sono stati i social network, in particolare Tik Tok, dove moltissime influencer hanno caricato dei video nei quali sfoggiavano questo tipo di capigliatura. Scopriamo dunque le tendenze per il taglio scalato per la primavera/estate 2021.

L’hime cut

Un taglio che viene direttamente dall’Oriente. Si tratta di una capigliatura tipica che veniva sfoggiata dalle nobildonne giapponesi durante il periodo Heian al compimento dei vent’anni di età. L’hime cut è stato rilanciato dall’attrice Yumeko Jabami nel film Kakegurui prodotto da Netflix. Questo haircut è caratterizzato da capelli lunghi e lisci con due ciocche corte e spesse ai lati del viso o in alternativa con una frangia liscia e lunga. La spiegazione del ritorno in auge di questo tipo di acconciatura è legata alla riscoperta della cultura punk degli anni Settanta e quella sbarazzina degli anni Venti del secolo scorso.

Il gioco di lunghezze

Un tipo di taglio scalato particolare, che si distingue per il contrasto tra lunghezze nella parte posteriore e porzioni di capelli più corti nella parte anteriore della testa. Un look di ispirazione senza dubbio punk, aggressive e particolarmente di tendenza in questa primavera/estate 2021. Ai motivi sociologici vanno però affiancati quelli estetici. Come era prevedibile anche lo star system non è rimasto a guardare. Ecco dunque che in occasione della cerimonia di assegnazione dei Grammy Awards le tre componenti del gruppo musicale Haim (le sorelle Danielle, Alana ed Este) hanno sfoggiato questa acconciatura, ciascuna a modo suo e in tre diverse sfumature di colore. Sempre restando nel mondo della musica, altre grandi artiste hanno deciso di sposare questo taglio versatile che, a seconda dell’acconciatura, può anche sembrare un pixie cut o un bob. Taylor Swift, Selena Gomez e Lisa del gruppo Blackpink sono tra le tre esponenti di questa nuova moda.

Hime infuocato

Torniamo a parlare di taglio hime, ma stavolta in chiave quasi fumettistica. Spesso infatti al taglio di ispirazione orientale viene abbinata una tinta dai colori forti, come ad esempio un misto tra rosso e arancione. Sicuramente l’ispirazione arriva anche dalle acconciature shock che caratterizzarono l’epopea del punk negli anni Settanta. Il successo di questa capigliatura sta nella sua estrema versatilità e nel fatto di essere un taglio fluido, adattabile a ciascun tipo di volto, sia femminile che maschile. E in un momento storico di rottura per quanto riguarda schemi binari e identità di genere, ecco che il taglio hime rappresenta un perfetto biglietto da visita. Anche il mondo dell’alta moda non è rimasto indenne al fascino dell’hime, motivo per il quale lo abbiamo visto sfoggiato da modelle e modelli in passerella durante l’ultima sfilata di Dolce & Gabbana.

Taglio medio scalato

Non esiste però solo l’hime. Ecco dunque che se non volete azzardare con una capigliatura troppo aggressiva, potete optare per un grande classico intramontabile che anche quest’anno trova ampi consensi nel mondo dell’hair style. Il taglio medio scalato è morbido, sinuoso, declinabile in diversi stili ed è universale. Si tratta di un taglio in grado di adattarsi a ogni forma di volto e di necessità di stile, non a caso è ancora uno dei più richiesti nei saloni di tutto il mondo.