Ciuffo laterale: stili e acconciature per ottenerlo | Cristian Nanni

  • Lunedi

    09:00 - 13:00

  • Martedi

    16:00 - 20:00

  • Mercoledi

    09:00 - 13:00 - 16:00 - 20:00

  • Giovedi

    09:00 - 13:00 - 16:00 - 20:00

  • Venerdi

    09:00 - 20:00

  • Sabato

    09:00 - 13:00 - 16:30 - 20:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Ciuffo laterale: stili e acconciature per ottenerlo

Tra le acconciature più dibattute nel mondo dell’hair style c’è senza alcun dubbio il ciuffo laterale. Questo grande dibattito deriva dal fatto che è un taglio che permette di essere interpretato in tantissime maniere diverse. Alcune donne preferiscono portare un ciuffo morbido lungo la spalla, mentre altre scelgono un taglio laterale più definito. In questo articolo scopriamo insieme vantaggi e stili del ciuffo laterale.

I vantaggi

Il motivo principale per cui il taglio con ciuffo laterale è così apprezzato da tantissime donne è la sua estrema versatilità, essendo adatto a tutti i tipi di capelli e acconciature. Il ciuffo laterale infatti permette di cambiare continuamente la pettinatura, passando da una piega morbida, ottenuta tramite qualche colpo di spazzola, a una ultra liscia oppure ad un effetto ondulato ottenuto tramite lacca, gel o altri prodotti per capelli. Il taglio laterale inoltre aiuta a incorniciare il volto ed è un ottimo alleato per nascondere una fronte molto prominente o una molto stretta e in generale tende a ringiovanire il volto. Infine risulta adatto anche a chi ha un taglio corto, dato che si può giocare con la frangia e con il gioco di luci e ombre sul viso.

A chi sta bene il ciuffo laterale?

Sarebbe facile dire che il ciuffo laterale sta bene a tutte, ma la verità è che si tratta di un taglio che richiede veramente pochi accorgimenti per far sì che risulti perfetto per tutti i visi. Infatti, è molto difficile trovare un volto al quale non doni questo tipo di acconciatura. In particolar modo è un taglio che esalta i visi ovali e conferisce maggiore tridimensionalità al volto, ma risulta una valida alternativa anche per stemperare i lineamenti più duri tipici di un volto più squadrato. Un altro grande vantaggio del ciuffo laterale è che non ha veramente età: oltre a cadere bene sui volti delle ragazze più giovani, questo taglio viene spesso scelto anche da signore più avanti con gli anni, in quanto in grado di ringiovanire l’aspetto generale e conferire uno stile sempre unico e inimitabile.

Stili di ciuffo laterale

Iniziamo parlando dei ciuffi sfilati, che sono particolarmente indicati per chi ha una fronte ampia. Questo ciuffo è infatti in grado di coprire per metà la fronte andando a bilanciare un volto allungato. Si può poi decidere di portare un ciuffo che tende ad aprirsi su un lato del viso: questo taglio prevede una maggiore quantità di capelli concentrata sul lato destro o su quello sinistro del volto in base alle vostre preferenze. A differenza di quello sfilato, questo ciuffo valorizza chi ha la fronte piccola. Infine vi parliamo dell’abbinamento del ciuffo laterale con il pixie, il taglio corto per eccellenza insieme allo short bob. Optare per il ciuffo laterale con un pixie conferisce una “freschezza” incredibile alla vostra acconciatura, oltre ad andare ad esaltare il lato più sexy e sbarazzino di ogni donna.

Come gestire il ciuffo laterale

Potete scegliere di ricorrere a specifici prodotto per lo styling come i volumizzanti, adatto a capelli sottili e lisci, oppure i disciplinanti in caso di capelli crespi. Particolarmente importante è saper giocare con spazzola e asciugacapelli, ma anche ricorrere a qualche strumento che può sembrare demodé ma risulta ancora molto efficace come il bigodino!