• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 13:00

  • Mercoledì

    09:00 - 20:00

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 16:00 - 20:00

  • Venerdì

    09:00 - 20:00

  • Sabato

    09:00 - 13:00 - 16:00 - 20:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Il nuovo diktat per questo inverno? Il bob box!

Il taglio che non tramonterà mai?
Il bob, conosciuto anche come caschetto, nelle sue mille varianti di lunghezza, frangia e volume. Eppure negli ultimi mesi sta spopolando una nuova versione di questo evergreen, che prende il nome dibob box. Si tratta della vera novità del 2023 che sta facendo molto parlare di sé, convincendo influencer e celebrities di tutto il mondo.

Il bob box richiama la forma di una scatola, squadrata e spigolosa, con tagli precisi e simmetrici che partono dal centro e giungono fino all’altezza del mento o poco più su. La precisione e la squadratura consentono di dare volume alle chiome piatte o di dare stile ai capelli folti, creando un look molto youngy. Anche se all’occhio inesperto può sembrare banale, è al contrario un taglio estremamente tecnico che richiede una mano ferma ed esperta per realizzare linee dritte e geometriche.

Il bob box è molto amato dalle celeb che lo scelgono sempre più spesso, basti guardare all’iconica Jennifer Lopez che lo ha combinato a una tonalità castano chiara con tocchi di nuance color oro che sembrano illuminare l’intero volto.
Anche in Francia il bob box ha spopolato convincendo influencer e star che hanno sfilato nell’ultimo festival di Cannes mostrando tagli davvero unici, proprio come Jeanne Damas, che ha scelto un bob simmetrico ed elegante, ammorbidendolo con qualche onda che dava il giusto volume.

A chi sta bene il bob box? Ecco chi può sceglierlo

Sappiamo ormai che il caschetto sta bene a tutte, perché è versatile, svelto e adattabile a diverse lunghezze. Il bob box, in particolare, si addice a coloro che hanno i capelli sottili e chiome poco voluminose perché tende a dare corpo al fusto, rafforza la struttura e crea un buon volume.

Può essere la scelta giusta per chi è stanco del solito taglio lungo e vuole dare una sferzata d energia alla propria chioma, ma anche per chi è abituato a portare i capelli corti e vuole provare con un’acconciatura più lunga.

Come anticipato, si tratta di un taglio tecnico studiato per conciliare volume e stile, offrendo un risultato bello da guardare e comodo da asciugare anche a casa. Si tratta della vera novità dell’anno da provare!
Può essere associato alla frangia corta, adatta a chi ha la fronte poco alta o a una frangia lunga, perfetta su fronti importanti, ma si adatta anche a scalature tecniche o a un ciuffo che parte all’altezza del naso e termina al mento, completamente scalato.

Come asciugare il bob box: via libera allo stile

Il bob box è un taglio corto che termina ad altezza di mento e nuca, è dritto e molto netto ma può essere asciugato anche con delle onde in modalità “spettinato”. Per questo non può essere realizzato su capelli naturalmente ricci o crespi, perché li costringerebbe a stirarli sempre, rovinandone il fusto.

Via libera a tutte le altre tipologie di chiome con la possibilità di creare torchon, boccoli più stretti su tutta la lunghezza o solo sul davanti, per creare un look più costruito e glam.

Ogni donna desidera avere un look alla moda con tagli che valorizzano il viso e ci sono alcune pettinature in grado di esaltare i punti di forza rispetto ad altri. Chi ama le chiome voluminose non può che optare per un box bob.

Un hairstyle giovanile, svelto e versatile ma anche molto elegante se abbinato al giusto make up e agli accessori più adatti. Ricorda di ritoccarlo almeno una volta al mese per mantenerlo sempre perfettamente simmetrico, aggiungendo qualche pennellata di colore più chiaro, come il pesca oro o il rosso profondo per le più audaci. Allora, pronta al cambiamento?