• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Capelli effetto mare: come farli

Capelli: come realizzare l’acconciatura effetto mare

Al giorno d’oggi l’acconciatura effetto mare è senza dubbio una delle più apprezzate da tantissime persone. Si tratta infatti di un’acconciatura spettinata e molto naturale, proprio come se i capelli fossero stati modellati dall’acqua salata. A diffondere questo trend inoltre sono state molte celebrità che hanno sfoggiato i vari look non solo sui red carpet ma anche sui propri profili social. Non tutti sanno però che per riprodurre i capelli effetto mare non è necessario possedere troppi strumenti o prodotti per lo styling. Il procedimento infatti è molto semplice e non necessita di troppa manualità. Inoltre, i capelli effetto mare possono essere realizzati per creare un’acconciatura quotidiana o per un evento formale. L’importante è creare un look che si sposi bene con il proprio viso, rendendolo armonioso ed equilibrato.

Cosa fare per avere i capelli effetto mare

I capelli effetto mare devono essere asimmetrici e non costruiti: le onde non devono essere definite ma selvagge e molto naturali. Bisogna tenere presente che, sebbene questa acconciatura possa essere ricreata su ogni tipo di capello, i risultati migliori si otterranno sui capelli lunghi o di media lunghezza. Inoltre, in base al tipo di capello, cambierà anche l’effetto: le chiome mosse danno risultati sicuramente migliori, mentre sui capelli ricci o lisci bisognerà insistere maggiormente per creare un effetto soddisfacente.

La prima cosa da fare per dare vita a una chioma effetto mare consiste nel lavare normalmente i capelli utilizzando il consueto shampoo e balsamo. Una volta effettuato il lavaggio, sui capelli umidi, sarà opportuno applicare uno spray a base di sale. Lo spray deve essere applicato sulle lunghezze, insistendo sulle ciocche e lavorandole con cura. Per enfatizzare l’effetto è consigliabile arrotolare la ciocca su se stessa utilizzando le dita. Dopo aver ultimato questo lavoro bisognerà passare all’asciugatura: per donare maggiore volume alla chioma dovrà essere asciugata a testa in giù insistendo molto sulle radici (soprattutto in caso di capelli lisci) per poi arrivare alle lunghezze e alle punte. Inoltre è preferibile non usare l’aria troppo calda per evitare di rovinare i capelli.

Acconciatura effetto mare per tutti i tipi di capelli

Quando i capelli saranno perfettamente asciutti sarà possibile utilizzare una lacca o uno spray fissante per fare in modo che le onde durino tutto il giorno. Un altro modo per fare i capelli effetto mare prevede l’uso della piastra: bisognerà creare delle onde molto definite partendo dall’alto e lasciare invece le punte lisce. Il procedimento deve essere fatto su tutti i capelli e una volta fatto ciò bisognerà attendere che la chioma si raffreddi. A questo punto occorrerà munirsi di un pettine a denti larghi oppure di una spazzola e passarla delicatamente tra i capelli in modo da aprire bene le onde e romperne la struttura. Anche in questo caso chi ha i capelli molto fini e sottili dovrà munirsi di lacca poiché a lungo andare l’effetto potrebbe non durare. La stessa operazione si può anche effettuare utilizzando un arricciacapelli che abbia un diametro piuttosto ampio e non troppo stretto. Chi invece non vuole utilizzare fonti di calore può anche avvalersi dell’uso di semplici bigodini: quando i capelli saranno completamente asciutti bisognerà procedere nuovamente con la spazzola in modo tale che il look non sia troppo vecchio stile.