• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Effetto crespo nei capelli ricci: come contrastarlo in modo efficace

I capelli ricci sono davvero belli a vedersi, anche se risultano particolarmente impegnativi da trattare. I professionisti dell’innovative beauty, infatti, mettono in evidenza come il ricorso a specifici prodotti, costituiti da ingredienti al 100% naturali, e a determinati passaggi da portare a termine, si rivelano imprescindibili per evitare il tanto temuto effetto crespo.

Tipologie di ricci: a determinarli è la forma dei follicoli

Se i capelli lisci appaiono molto simili tra loro, quelli ricci possono essere suddivisi per categorie. A differenziarle è la forma dei follicoli presenti sul cuoio capelluto. Da qui, infatti, crescono i capelli. Nel caso dei ricci, i follicoli appaiono in genere ovali oppure piatti. Se invece sono rotondi, allora i capelli tendono a essere lisci.

Effetto crespo dei capelli ricci: un problema per donne e ragazze di ogni età

Donne e ragazze di ogni età, specie durante le vacanze estive, temono molto l’effetto crespo dei capelli ricci. Diverse sono le modalità con cui contrastarlo in piena regola. In primo luogo, è bene detergerli, ricorrendo a prodotti delicati e nutrienti, essenziali nell’evitare perdite di tono. In seguito ai tradizionali lavaggi, gli addetti del mondo beauty sostengono che è opportuno ricorrere anche alle tecniche di co-wash. Utilizzare prodotti naturali è una soluzione particolarmente consigliata: l’assenza di siliconi e di sostanze nocive per la salute del cuoi capelluto, è essenziale per detergere al meglio i capelli. A tal proposito, i principi attivi detergenti contenuti all’interno di un balsamo, in media, appaiono decisamente più delicati in rapporto a quelli contenuti nello shampoo.
Inoltre, cosa molto importante, i capelli ricci non vanno mai pettinati se sono asciutti.

Eliminare l’effetto crespo dei capelli ricci: le migliori soluzioni

L’effetto crespo è un inestetismo che può interessare ogni tipo di capello, ma i ricci ne sono maggiormente colpiti. Per avere una chioma sempre in ordine sono necessari alcuni accorgimenti. Pertanto, presentiamo in rapida carrellata alcune soluzioni, utili per contrastare con successo l’effetto crespo dei capelli ricci.

Prodotti di qualità eccelsa a base di ingredienti naturali
I capelli crespi risultano particolarmente sensibili. Ragion per cui, il trattamento deve essere sempre incentrato su prodotti di qualità: shampoo e balsamo non devono contenere solfati e siliconi, in quanto finirebbero per rendere secchi i capelli. L’effetto crespo a quel punto aumenterebbe per una questione di disidratazione. Ingredienti come guar e aloe di origine biologica consentono di ottenere risultati impeccabili e di domare le chiome leonine.
Anche nella scelta di uno spray rivitalizzante per capelli ricci, di una crema condizionante, di un siero anti-crespo, di una maschera intensiva a effetto immediato e senza risciacquo, il ruolo degli ingredienti naturali è di vitale importanza, perché assicurano l’idratazione essenziale. Gli oli naturali, necessari a sfoggiare ricci morbidi e lucenti, non vengono rimossi, perché l’azione detersiva dei capelli avviene con delicatezza.

Il cuoio capelluto va nutrito in profondità
Per eliminare il problema dell’effetto crespo, prima ancora del lavaggio, è bene nutrire il cuoio capelluto in profondità, soprattutto a fronte di capelli secchi. Una maschera nutriente da fare preferibilmente una volta a settimana può rivelarsi un’ottima soluzione: va applicata sulle lunghezze e sulla cute e lasciata agire per una ventina di minuti. Perciò, nell’attesa, puoi concederti il lusso di un bagno caldo per goderti il relax più assoluto.

Lavare troppo spesso i capelli è un errore da evitare
Non lavare i capelli troppo spesso: il sebo, protezione naturale dei capelli, verrebbe eliminato. Risultato? Diventerebbero secchi. Meglio ridurre il numero di lavaggi e optare per prodotti di qualità.

Attenzione all’asciugatura

In riferimento all’asciugatura, mai strofinare troppo i capelli con l’asciugamano, né tanto meno, utilizzare il phon subito dopo averli lavati. Occorre tamponarli delicatamente, preferibilmente con un asciugamano in microfibra, al fine di assorbire l’umidità.
L’effetto crespo si contrasta prestando attenzione ai dettagli.