• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Capelli spessi: quali tagli medi scegliere

Tagli medi ideali per chi ha i capelli spessi

Al giorno d’oggi le donne che hanno capelli molto folti e spessi sono molto invidiate da chi invece deve contare su una capigliatura sottile e non troppo voluminosa. I capelli spessi infatti appaiono più corposi e pieni, donando un aspetto decisamente gradevole a tutto il look. Tuttavia in molti non sanno che in realtà avere i capelli spessi non è così semplice come sembra, dal momento che bisogna prendersi maggiormente cura della propria capigliatura. Una chioma voluminosa e piena necessita di molta attenzione perché, nella maggior parte dei casi, capelli spessi è sinonimo anche di crespi e ribelli. Pertanto, bisogna innanzitutto capire quali tagli di capelli è possibile utilizzare, in modo tale da domare la propria chioma e valorizzarla al meglio. Per la stagione autunno/inverno 2021, le tendenza in fatto di capelli prevedono una prevalenza di tagli medi, ovvero tagli che arrivano alle spalle e che non sono né troppo lunghi né troppo corti. Il taglio medio sta bene quasi a tutte le donne, sia a quelle più giovani sia a quelle più adulte perché è senza tempo ed è perfetto con qualsiasi stile. Inoltre, chi ha i capelli spessi sarà senza dubbio facilitata dal taglio medio già a partire dal momento dell’asciugatura: i capelli molto folti e voluminosi di solito prevedono dei tempi di asciugatura più elevati, soprattutto se i capelli sono lunghi. Pertanto con i tagli medi sarà possibile ridurre sensibilmente queste tempistiche.

I tagli medi più cool per le donne con capelli folti

Secondo le mode del momento, le acconciature migliori per chi ha un capello folto sono quelle che prevedono tagli medi e sfoltiti, per alleggerire la chioma e renderla più semplice da gestire. Chi ha i capelli mossi o lisci può provare un taglio medio con frangetta, sicuramente di grande tendenza anche tra le celebrity: tuttavia è bene fare attenzione a non rendere troppo pesante il look. In questi casi perciò è opportuno prediligere una frangetta a tendina, senz’altro più sbarazzina, di ispirazione anni Sessanta. Chi predilige invece un taglio più classico può optare per la frangetta tradizionale con le lunghezze sfoltite e lasciate morbide. Questo taglio è l’ideale per le donne che hanno i capelli leggermente mossi oppure lisci. Chi non ama la frangetta può scegliere un taglio medio che lascia scoperto il viso, con le lunghezze leggermente accorciate sul davanti. È preferibile evitare invece un taglio pari e troppo dritto, che non farebbe altro che appesantire la figura. Al contempo però, non bisogna neanche eccedere con le scalature che conferirebbero troppo volume e poca armonia.

Quali sono le regole da seguire per chi ha i capelli spessi

Sebbene i capelli spessi sembrino più semplici da gestire in realtà non è affatto così: anche se la piega tende a durare più a lungo, deve essere eseguita in modo ineccepibile altrimenti si rischia di creare un effetto troppo confusionario. Inoltre, è bene evitare un effetto troppo pesante e poco cool: il taglio medio sui capelli folti è perfetto per rendere il look più fresco e sbarazzino, ma è opportuno seguire alcune semplici regole. Per prima cosa bisogna mantenere sempre le lunghezze abbastanza sfoltite e leggere, sia sui capelli mossi che su quelli lisci. Chi vuole può anche scegliere un taglio medio con riga al centro, facendo però attenzione a definire le punte. Inoltre è bene tenere presente che il taglio medio può essere una valida soluzione anche per le donne che hanno i capelli molto ricci.