• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Skinification, trattare i capelli con cura

La skinification, termine statunitense che significa cura dei capelli come della pelle del viso, è un trend molto diffuso in America e le aziende cosmetiche stanno mettendo sul mercato prodotti che aiutano a curare i capelli che hanno le medesime caratteristiche di quelli per il viso e il corpo come prodotti per effettuare lo scrub, siero anti età o una creme da giorno. Non mancano nemmeno i prodotti per il make-up e lo spray anti-inquinamento.

Lo scrub per curare i capelli in inverno

La pelle del cuoio capelluto è esattamente uguale a quella del viso e per questo motivo è necessario che sia curata con un trattamento per eliminare sia le cellule morte che le impurità. Il trattamento “scrub” è quello ideale, e secondo i dermatologi deve essere eseguito al massimo 1 volta al mese; in caso contrario infatti è possibile che il cuoio capelluto si irriti. Per le persone con forfora o con capelli grassi l’uso dello scrub è permesso con maggiore frequenza, ammesso che ci sia un intervallo minimo di due settimane tra una applicazione e l’altra. I prodotti per lo scrub si trovano già pronti in commercio, ma chi vuole provare con il metodo “fai da te” può prepararne uno mescolando un ingrediente idratante, come il miele ad uno abrasivo, come lo zucchero o il sale. Diversamente da quello che si applica alla cute lo scrub per capelli deve essere applicato ai capelli prima della detersione e con i capelli umidi. L’applicazione si effettua mediante un delicato massaggio circolare con i polpastrelli. Dopo l’applicazione lo scrub deve riposare per circa 5 minuti e poi si effettua il lavaggio utilizzando il proprio shampoo.

Il siero per la cura dei capelli in inverno

Tutte le routine viso prevedono, dopo la detersione, l’applicazione sulla pelle del siero. Si tratta di un concentrato di ingredienti “anti-ossidanti” che servono per mantenere giovane la pelle del viso. Negli ultimi tempi le case di produzione dei cosmetici hanno preparato lo stesso prodotto in versione per capelli. Si tratta di prodotti anticaduta di nuova generazione che miscelano acido ialuronico e peptidi e questo composto nutre i follicoli piliferi oltre a rinforzare efficacemente lo stelo dei capelli. Il siero per capelli aiuta anche nella prevenzione dei capelli bianchi. Per un uso corretto del siero si deve tenere presente la texture. I sieri più liquidi devono essere spruzzati sia sulle lunghezze che sulle radici, mentre i sieri più densi devono essere stesi sulle mani e poi applicati tenendo le dita a forma di rastrello. Il consiglio è di applicare il siero con regolarità alla mattina ed alla sera, esattamente come si fa per il viso.

La crema filler per la cura dei capelli in inverno

Le creme da giorno per i capelli sono state studiate appositamente per idratare la pelle e correggere le piccole imperfezioni che si possono trovare sui capelli. Un trattamento quotidiano che è in grado di ridurre le squame e nello stesso tempo rende più turgido e rimpolpato il capello. I suoi componenti sono fitocheratina, provitamina B5 e proteine della soia e del riso. Un aspetto importante è quello della scelta tra i vari tipi: chi ha capelli ricci deve scegliere creme ricche e nutrienti, mentre per i capelli più sottili e fragili si consigliano creme dalla consistenza leggera. La quantità da usare è quella di una nocciola, che si strofina prima tra le mani e poi si applica sui capelli, sia asciutti che bagnati, avendo cura di concentrarsi in particolare sulle punte in modo che siano più morbide e lucenti,

L’olio multitasking per la cura dei capelli in inverno

L’olio multitasking può essere usato anche sui capelli, così come sulla pelle del viso, per risolvere i piccoli problemi di bellezza, come ad esempio l’opacità, ma in questo caso si deve fare attenzione alla quantità usata in quanto si rischia di creare l’effetto “capello unto”. Per avere una chioma maggiormente luminosa basta aggiungerne alcune gocce alla crema per capelli. Tra gli oli multitasking i migliori sono quelli ricchi di ceramidi e amminoacidi che riescono a nutrire perfettamente il cuoio capelluto in profondità. Da evitare invece quelli a base di oli minerali o paraffina.