• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Giovedì

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Capelli danneggiati: i migliori accorgimenti da tenere in considerazione

Avere i capelli danneggiati rappresenta al giorno d’oggi uno degli incubi peggiori per le donne, desiderose di apparire nel loro splendore. Il problema non solo si nota subito alla vista, ma anche al tatto. Ragion per cui, gli arricciacapelli, le piastre, lo shampoo, il balsamo, le tinte, se non vengono adoperati a regola d’arte, finiscono per fare danni considerevoli. Capelli fragili che si spezzano subito al passaggio del pettine, doppie punte, forfora, reazioni allergiche sono solo alcuni dei problemi più comuni che possono verificarsi e che è doveroso evitare.

Anche errate abitudini possono danneggiare i capelli

Oltre ad un uso sbagliato dei prodotti precedentemente citati, occorre tenere conto che vi sono anche errate abitudini che incidono negativamente sullo stato di salute generale dei capelli: dieta poco bilanciata, stile di vita troppo frenetico, perché denso di appuntamenti, fumo e abuso di bevande alcoliche rappresentano le cause più comune circa i danneggiamenti a cui i capelli possono andare incontro.

Pertanto, è bene tenere a mente che:

1. L’asciugacapelli va utilizzato con criterio. Ciò vuol dire che prima di tutto, i capelli vanno lavati con cura. Un massaggio delicato con le punte delle dita è utile per stimolare la circolazione sanguigna. L’uso dell’asciugamano, rigorosamente in microfibra, si rivela indispensabile per rimuovere gli eccessi d’acqua. Solo allora diventa possibile utilizzare l’asciugacapelli. Tuttavia, è bene farlo a una distanza di una decina di centimetri, perché il gettito d’aria calda potrebbe finire per rovinarli, rendendoli più fragili.

2. Shampoo e balsamo vanno utilizzati in maniera oculata. Sono molte le donne che commettono l’errore di lavare quotidianamente i capelli. Agendo in questo modo, non si fa altro che risciacquare gli oli naturali. La soluzione ideale, pertanto, consiste nel lavare i capelli una volta ogni tre o quattro giorni. La fase preparatoria si rivela di fondamentale importanza. In primo luogo, i capelli vanno sempre pettinati prima di procedere al lavaggio, affinché lo shampoo e il balsamo possano nutrire le radici e le punte. Per quanto riguarda l’acqua, è bene che sia tiepida. Se troppo calda, renderebbe i capelli più fragili, se troppo fredda, invece, si elettrizzerebbero ulteriormente, perché ci sarebbe lo sbalzo di temperatura dovuto al gettito di aria calda emesso dal phon.

I dettagli sono importanti per evitare che i capelli corrano il rischio di danneggiarsi. La scelta del pettine, in tal senso, va valutata con attenzione. Pettini in legno sono particolarmente idonei per capelli lisci e lunghi. Anche una spazzola con setole morbide si dimostra valida a tal proposito. Il ricorso a forcine e a elastici è bene limitarlo al minimo indispensabile.

3. Da evitare prodotti cosmetici contenenti parabeni. Trattasi di conservanti e di eccipienti di tipo chimico che tendono ad accumularsi e ad appesantire i capelli.

4. Da evitare l’SLS. Questo ingrediente, presente in molti shampoo, risulta molto aggressivo. Causa molta schiuma e finisce per rendere ancora più fragili i capelli.

5. Da evitare l’estratto di cocco. Conosciuto come laureth solfato, rientra tra i prodotti petroliferi maggiormente sconsigliati, in quanto causa forfora ed eruzioni cutanee.

6. Da evitare gli olii minerali. Di shampoo e di balsami contenenti oli minerali, purtroppo, il mercato ne è pieno. La loro azione non solo finisce per appesantire i capelli, ma ne impedisce l’assorbimento degli oli naturali. Risultato finale è che i capelli si sfibrano.

7. Da evitare i siliconi. Di shampoo e balsami reclamizzanti come liscianti e ammorbidenti ce ne sono in abbondanza. Spesso, contengono siliconi che notoriamente impediscono il nutrimento dei follicoli piliferi. Di conseguenza, i capelli si spezzano con una frequenza molto più elevata del dovuto.

Conclusioni

Gli accorgimenti appena citati fanno in modo che la salute dei capelli sia sempre ottimale. Basta attenersi ai suddetti suggerimenti, per sfoggiare una chioma in salute. Addio doppie punte e capelli fragili!