Spettina e scala la chioma con lo shag! | Cristian Nanni

  • Lunedi

    09:00 - 13:00

  • Martedi

    14:00 - 19:30

  • Mercoledi

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Giovedi

    09:00 - 13:00 - 15:30 - 19:30

  • Venerdi

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Cristian Nanni

Spettina e scala la chioma con lo shag!

Spettina e scala la chioma con lo shag!

Volete sapere qual è l’ultimissima tendenza moda della primavera estate 2021? È semplice a dirsi, trattasi dello shag, cioè di un taglio di capelli scalato sulle lunghezze, spettinato e mosso da una piega ondulata, se non addirittura riccia, a seconda dei gusti della donna che decide di portarlo. Shag vuol dire in inglese scalato, sfilato e rimanda con il suo suono rapido e deciso sia ad antiche suggestioni di tagli anni ‘70 alla Jane Fonda che ai più recenti e moderni look sfoggiati da popstar e celebrity del calibro di Taylor Swift e la cantautrice canadese Carly Rae Jepsen.
Abbinato rigorosamente alla frangetta, lo shag è il taglio più adatto a tutte le tipologie di lunghezza, poiché permette di equilibrare i volumi in modo personalizzato attraverso la realizzazione di diversi gradi di sfilatura. È un taglio che offre l’indiscutibile vantaggio di donare armonia al volto, ma ha anche lo svantaggio di non essere adatto a coprire capelli sfibrati. Va dunque realizzato dopo aver curato la chioma con prodotti appositi eco e green proprio per evitare di incorrere nell’effetto tappeto. In particolar modo sono utili per questo maschere, oli rigeneranti e ricostituenti.
Il risultato corretto da ottenere con lo shag è quello di una leggera spettinatura. Si trovano facilmente in commercio prodotti che sono ottimi alleati per mantenere inalterato l’effetto particolare di questo taglio e che permetteranno di fissare e volumizzare la piega shag. In particolare gel e schiume sono i prodotti ideali per sostenere e dare movimento e volume a questa particolare tipologia di pettinatura.
Sul capello lungo è consigliabile la realizzazione di shag ad onde morbide che incornicino il viso con la fronte coperta da una frangetta che arrivi appena alle sopracciglia, sui capelli medi la frangia, invece, dovrebbe essere a tendina, quindi più fitta e stretta, come quella sfoggiata da Taylor Swift. Questa scelta è preferibile proprio perché questo tipo di frangia permette una maggiore armonizzazione dei volumi.
Infine sui capelli corti è possibile sbizzarrirsi nelle scelte, ma senza eccedere nella lunghezza della frangia, sempre per non cadere in pericolose disarmonie. Infatti la bella e furba Carly Rae Jepsen, amante del corto, ben consigliata dal suo hair stylist, mantiene il livello della frangia ben sopra la linea degli occhi.
E se volessimo realizzare lo shag con i ricci stretti e non con le onde?
È possibile, ma il rischio di ottenere una massa incolta si fa più consistente e dovremo curare ancora di più la struttura del capello prima e dopo il taglio.
La lunghezza, in questo caso, non dovrà mai essere eccessiva, la lunghezza alle spalle è quella più indicata da sfoggiare con la spettinatura sfilata su riccio.
Lo shag classico, tipo quello degli anni Settanta, era su piega liscia e in modo residuale ancora oggi è possibile creare questo taglio su capelli lisci. Il rischio è di non essere percepiti di tendenza, ma è un taglio che fa tanto Meg Ryan e Jennifer Aniston dei tempi d’oro e per chi non ama essere sempre all’ultima moda questo è un rischio che può essere tranquillamente affrontato.
Su qualsiasi base lo si realizzi, lo shag è comunque un taglio che ha due grandi pregi: è versatile e adatto alle esigenze diverse di tutte le donne, qualunque sia la loro età e il loro stile di vita ed è una pettinatura intramontabile che dagli anni Sessanta ad oggi ciclicamente si ripropone sempre rinnovata. È un taglio esempio della vera innovative beauty, innovazione che ha radici nel passato, ma guarda costantemente al futuro. Non a caso lo shag è il taglio maggiormente scelto e sfoggiato su Instagram negli ultimi giorni non solo da celebrity, famose cantanti e attrici, come Anne Hathaway, ma anche dalle influencer italiane ed internazionali, gente che ha innovazione, bellezza e stile nel sangue.
E allora che shag sia!